Stratos Storia

Risale alla Belle Epoque la prima edizione del Rallye Sanremo, bissata l’anno successivo. Per tutto il periodo tra le prime due edizione e gli anni ’60 a Sanremo si sono svolte manifestazioni automobilistiche di velocità, di regolarità e di rally.

Negli anni ’50 è nato a Sanremo un rallye denominato “Perle di Sanremo” e destinato a soli equipaggi femminili che si svolse per 5 edizioni dal 1952 al 1956. Successivamente il mondo sportivo richiedeva una più intensa attività motoristica e nacque, nel  1961, il Rallye dei Fiori che poi divenne negli anni successivi il “Rallye Sanremo”, competizione automobilistica su strada che ha contribuito in maniera determinante alla creazione della disciplina a livello nazionale ed internazionale. Questa manifestazione è sempre stata la massima espressione nazionale della specialità, prima fu inserita nel nascituro “Campionato Europeo” e poi, quando la Federazione Internazionale istituì il “Campionato del Mondo Rallyes” attribuisce da subito al Sanremo la validità assieme ad un’altra decina di gare in Europa e nel mondo. Questa validità è stata mantenuta ininterrottamente fino al 2003, poi per problematiche legate al finanziamento della manifestazione la titolazione Mondiale fu acquisita direttamente dalla Federazione che inventò un nuovo evento in quel della Sardegna dove l’Ente locale era più sensibile all’elargizione di cospicui finanziamenti.

Dal 2004, ancora una volta primo assieme ad altri pochi selezionati eventi, il Rallye Sanremo entra a far parte dell’IRC – International Rally Challenge – serie promossa da Eurosport. Segue poi la validità per il FIA European Rally Championship – Regional Cup. Dalla sua costituzione negli anni ’70 in Rallye Sanremo ha mantenuto ininterrotta la sua validità per il Campionato Italiano Rally. Ora nasce spontanea la voglia di ritornare a crescere cercando di trovare i finanziamenti per rientrare prima nel giro Europeo con l’European Rally Trophy – Alpine poi, senza porsi limiti vista la versatilità ed esperienza mantenuta ed ulteriormente acquisita, pensare ad un progetto più ambizioso per ritornare alla massima titolazione internazionale.

A metà degli anni ’80 la passione per le auto storiche diventa la tendenza del momento ed il glamour attrae personaggi di ogni ceto, in particolar modo personaggi dell’alta finanza, dello spettacolo, imprenditori e così via. E’ proprio nel 1986 che nasce, quasi per gioco, il Sanremo Rally Storico al quale viene abbinata, dal 1987, la Coppa dei Fiori, gara di regolarità. La gara diviene sempre più importante sia in campo nazionale che in campo  internazionale guadagnandosi fin da subito la validità per il neo-nato FIA European Historic Sporting Rally Championship ed in seguito, non appena creato, per il campionato nazionale.

Nel 2010 anche la Coppa dei Fiori ottiene la validità per il FIA Trophy for Historic Regularity Rallies. L’evento consiste in un rally sportivo vero e proprio, il Sanremo Rally Storico, ed una gara di regolarità e vede ogni anno la partecipazione di oltre 120 equipaggi provenienti da ogni parte d’Europa.